• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sei qui: Home Archivio notizie Stagione 2014/2015 Rinasce il Cus Siena Basket
Rinasce il Cus Siena Basket PDF Stampa E-mail

Risorge la squadra di Basket del CUS Siena, una squadra fatta dagli studenti

Leader indiscussa dell’ultimo decennio cestistico italiano, Siena si appresta a riabbracciare la Squadra di Basket del CUS dopo un digiuno durato quasi due anni: non poteva essere altrimenti per una città che dal basket ha avuto tutto ma che adesso si prepara a vivere una sorta di anno zero.

L’ufficializzazione del fallimento della Mens Sana pesa come un macigno e stride con un recente passato fatto di scintillanti successi e avversari schiacciati uno dietro l’altro sotto una strapotere quasi mai in discussione; adesso occorrerà ripartire, con idee nuove e una gestione sana ed improntata all’equilibrio, tutti caratteri questi che anche i dirigenti e i protagonisti della nuova realtà del CUS Basket si accingono ad addensare in un’unica e sola creatura.

‘Sarà la squadra degli studenti fatta dagli studenti’ ha dichiarato Saverio Battente, docente di Storia Contemporanea presso l’Università di Siena, grande appassionato di Basket e futuro dirigente della squadra.

La rinascita della squadra di Basket del CUS ripartirà dall’Università degli Studi di Siena: del resto nulla sarebbe stato possibile senza il forte interesse dimostrato fin da subito dal Rettore della stessa Università, Angelo Riccaboni, e dal prorettore Francesco Frati.

Di fatto l’obiettivo è quello di fondersi con la comunità universitaria con l’intento di riavvicinarla alla disciplina principe della Siena sportiva: un feeling che verrà costantemente alimentato tramite eventi di socializzazione e aggregazione che si terranno nei locali e nei tradizionali ritrovi del centro città, il tutto grazie anche al contributo offerto da Fiorino Iantorno, massimo esponente della comunità studentesca.

Le tre giornate di selezione erano rivolte agli studenti iscritti dal secondo anno in poi, ma nel periodo di attivazione delle iscrizioni si terranno altri appuntamenti organizzati solo per i nuovi immessi; ne verrà fuori un mix omogeneo che comprenderà ragazzi di tutte le età e contesti, dagli studenti fuori sede, a quelli in sede passando per le matricole, il tutto con l’intento di dare vita ad una squadra composta da 15-16 elementi che risulti in grado di disputare al meglio il campionato nazionale di prima divisione e i campionati universitari nazionali.

Il progetto insomma c’è, è ambizioso ma ha bisogno di fondi per crescere e potersi sviluppare: la dirigenza si è così affidata all’Agenzia di Comunicazione Sport Gate con l’obiettivo di reperire sponsor e dunque risorse fresche.

Il basket universitario senese sta tornando e sarà più forte di prima.

 
Banner